Un nuovo angelo della musica: Lucia


Fare musica non è facile. No, non è esatto: è vivere di musica che non è facile. Qualcuno la chiamerebbe una scommessa e non starebbe sbagliando così tanto: scommessa sul proprio talento, sulla propria creatività e sulla propria attitudine. Un tempo questo tipo di scommessa, questa "responsabilità", se l'assumeva il produttore, ma da un po' di anni a questa parte non è più così: l'industria discografica pian piano sta finendo per assomigliare sempre più a quella editoriale e lo spazio riservato alle così dette "nuove proposte" si assottiglia sempre più. Ovviamente quando queste nuove proposte non si adattano al senso comune. Se fai le cose in un certo modo hai qualche piccola possibilità. Se vuoi fare le cose a modo tuo devi essere pronto a trovare un'alternativa. 

Allora come fa un giovane musicista/gruppo non solo a fare la propria musica ma soprattutto a farla ascoltare? Oltre ai classici giri per locali, festival, radio indipendenti e contest, c'è la recentissima (ma neanche tanto) arma della Rete. Internet, web radio, forum, blog ma, soprattutto, YouTube e i social network Facebook e twitter. 
Questa è la strada che ha scelto anche Luciei-Maria Popescu o, più semplicemente, Lucia, giovane cantante rumena che con soli due brani, Silence (cover dell'omonimo pezzo dei The Moood) e Me Over You, ha fatto il botto su YouTube totalizzando più di 6000 iscritti e quasi 3000000 visualizzazioni solo dal Febbraio di quest'anno. La sua pagina ufficiale facebook ha più di 22000 apprezzamenti.


Ripeto: due brani, nessun disco, e c'è già gente che già registra le sue cover, la remixa, la osanna e che probabilmente attraverserebbe l'europa solo per andarla ad ascoltare. Non è difficile capire il perchè: Lucia sembra un angelo dal sorriso triste, la sua pelle chiara che contrasta con i suoi lunghi capelli rossi e i suoi grandi occhi verdi la fa sembrare un essere ultraterreno. Forse lo è davvero, basta sentirla cantare per rendersene conto. Il suo genere è un pop/soul delicato, lamentoso ma mai esasperato, che dilania il cuore. Fa male ma con dolcezza, canta speranza e rabbia con malinconica energia: "And if you want to be alive\ You have to know you're alive\ And if you want to be alive...". E' ipnosi, le ripetizioni di accordi e parole mentre le note tornano su loro stesse quando le piccole dita premono i tasti sul pianoforte. Si potrebbe ascoltarla all'infinito, mai sazi. La forza della semplicità e di un'alternarsi continuo di tonalità alte e basse. 

Se in Silence Lucia stravolge completamente le dinamiche e lo stile punk/grunge del brano originale trasformandolo in una sfida sonora rivolta al proprio amante ("Say\ Do you wanna play for love?", ripete ossessiva nel ritornello) nel secondo singolo Me Over You canta la rinascita dalla sofferenza per continuare a vivere. "And I know your thoughts\ And I know you're lost\ And I know your mind\ And I know you've fallen\ I know you're crawling\ I know you're mine". E noi quasi ci crediamo, quasi crediamo stia parlando con noi e questa consapevolezza rende le sue parole dolorose eppur compassionevoli, perchè lei sa e noi non siamo più soli.


Se c'è una cosa che spero e di poter sentire presto un intero disco di questa bellezza dell'est che incanta con la sua voce. Una strega, un angelo o più semplicemente musica. Insomma, Lucia.






Commenti

  1. molto interessante... e ha una voce molto bella.... incanta.

    RispondiElimina
  2. E' un'incantatrice! Sono contento che ti piaccia...

    RispondiElimina
  3. Allora aspettiamo tutti quanti insieme un suo disco per avere qualche conferma :D

    RispondiElimina

Posta un commento

... e tu, cosa ne pensi?

Post più popolari