Biografie Casuali: Marion Cotillard - Migliore attrice casuale 2012



Marion Cotillard è stata eletta Migliore Attrice Casuale 2012. Non da me, ma da chi ha votato nel sondaggio di fine anno indetto da Combinazione Casuale. Di misura, arrivando prima davanti a Rooney Mara e Maryl Streep. Quindi il minimo che io possa fare è dedicare lei un nuovo capitolo di Biografie Casuali

Marion è nata a Parigi il 30 Settembre 1975, prima di tre fratelli e figlia di genitori artisti coinvolti nel mondo del cinema e del teatro. Anche per questo si da alla recitazione giovanissima e frequenta il Conservatorio d'Arte Drammatica di Orléans, dove consegue nel 1994 una borsa di studio. 
Dopo alcune esperienze in teatro e in televisione (nella serie Highlander) Marion debutta nel cinema nel 1994 ne L'histoire du garçon qui voulait qu'on l'embrasse di Philippe Harel. Nel 1996 è la volta del film Il pianeta verde ma la sua carriera viene lanciata nel 1998 con Taxxi, che la rende famosa e richiestissima in territorio nazionale. Prende poi parte ai successivi due capitoli della serie e intanto lavora con registi come Aja Sarah Lévy. Ottiene due nomination al Premio Cesar e nel 2003 recita nella commedia sentimentale e surreale Amami se hai il coraggio, di Guillaume Canet. Il 2003 è anche l'anno della nuova svolta che porterà la Cotillard a farsi conoscere anche fuori dalla Francia: si tratta della partecipazione al Big Fish di Tim Burton.
Nel 2005 finalmente vince un Premio Cesar per la performance nel film Una lunga domenica di passioni di Jean-Pierre Jeunet e partecipa anche al controverso Mary di Abel Ferrara. Quello dopo è l'anno de Un'ottima annata di Ridley Scott e nel 2007 finalmente fa il botto: la sua fantastica interpretazione ne La vie en rose non solo la consacra ma le permette di vincere un Golden Globe, un Premio Cesar e un Premio Oscar. Insomma, il massimo che un'attrice può chiedere in fatto di riconoscimenti.


Da lì è una carriera in discesa: Nemico pubblico di Mann, Nine di Marshall e Inception di Nolan (2010). Nel 2011 lavora con Allen nel suo Midnight in Paris e partecipa al Contagion di Sodenbergh. E infine, nel 2012, torna a lavorare con Nolan nel terzo capitolo della saga di Barman: Il cavaliere oscuro - Il ritorno

Insomma, una carriera in crescendo per una delle migliori attrici in circolazione, brava anche nel ballo e nel canto. Tra l'altro, oltre ad essere talentuosa, Marion Cotillard è anche bella nel senso più intimo del termine, caratterizzata da una sorta di leggerezza che la rende quasi eterea, elegante ma mai trasparente. Credo ci sia ancora molto da aspettarsi da un'attrice del genere. Tra il 2009 e il 2011 ha partecipato come attrice ad una serie di cortometraggi per il marchio Dior, di cui è stata testimonia e modella.
Attualmente è impegnata con l'attore Guillaume Canet.

 
 
 
Filmografia Ragionata:

Lucie, di Claude Cailloux (1983)
L'histoire du garçon qui voulait qu'on l'embrasse, di Philippe Harel (1994)
Il pianeta verde (La belle Verte), di Coline Serreau (1996)
Taxxi (Taxi), regia di Gérard Pirès (1998)
Furia, di Alexandre Aja (1999)
Du bleu jusqu'en Amérique, di Sarah Lévy (1999)
Taxxi 2 (Taxi 2), di Gérard Krawczyk (2000)
Lisa, di Pierre Grimblat (2001)
Taxxi 3 (Taxi 3), di Gérard Krawczyk (2003)
Amami se hai coraggio (Jeux d'enfants), di Yann Samuell (2003)
Big Fish - Le storie di una vita incredibile (Big Fish), di Tim Burton (2003)
Innocence, di Lucile Hadžihalilović (2004)
Una lunga domenica di passioni (Un long dimanche de fiançailles), di Jean-Pierre Jeunet (2004)
Mary, di Abel Ferrara (2005)
Un'ottima annata (A Good Year), di Ridley Scott (2006)
La vie en rose (La Môme), di Olivier Dahan (2007)
Nemico pubblico (Public Enemies), di Michael Mann (2009)
Oceani 3D (OceanWorld 3D), di Jean-Jacques Mantello (Documentario - 2009)
Nine, di Rob Marshall (2009)
Inception, di Christopher Nolan (2010)
Piccole bugie tra amici (Les petits mouchoirs), di Guillaume Canet (2010)
Midnight in Paris, di Woody Allen (2011)
Contagion, di Steven Soderbergh (2011)
Un sapore di ruggine e ossa (De rouille et d'os), di Jacques Audiard (2012)
Il cavaliere oscuro - Il ritorno (The Dark Knight Rises), di Christopher Nolan (2012)



A domani con il migliore attore casuale 2012: Michael Fassbender.

Commenti

  1. il mio cuore è felicissimo..mon amour

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immaginati avresti apprezzato ;)

      Elimina
  2. Usually I ԁon't learn article on blogs, but I wish to say that this write-up very forced me to take a look at and do so! Your writing taste has been surprised me. Thank you, quite nice post.

    my site V2 Cigs Reviews

    RispondiElimina

Posta un commento

... e tu, cosa ne pensi?

Post più popolari