Doctor Who - The Bells of Saint John (07x06)


Il Dottore è tornato. Non trovo nulla di meglio da dire che questo, tutte le altre parole sono fuggite via lasciandomi con la gola secca e la lingua allappata. "Il Dottore è tornato". Fa un certo effetto, vero? Suona bene, a qualcuno farà spuntare un grosso sorriso sulle labbra. "Il Dottore è tornato!". Ora, se c'è qualcuno che pensa di rispondere a questa esclamazione con un bel "Dottor chi?", forse è meglio che abbandoni questa pagina. Sì. vada a rileggere un post di qualche mese fa e poi si divori le sei stagioni precedenti. Solo allora sarà pronto per tornare qui. Perché "il Dottore è tornato". Ok, va bene, la smetto.

Sta di fatto che la settima stagione di Doctor Who è ricominciata e lo ha fatto col botto proprio nel periodo della nostra Pasqua, quasi fosse un segno premonitore. Una resurrezione, l'inizio di un nuovo ciclo, una nuova Companion, forse un nuovo arcinemico. Il Dottore è tornato e il suo ritorno si chiama The Bells of Saint John. Non saprei dire se, effettivamente, si tratti del sesto o del settimo episodio della stagione, visto che lo speciale del Natale scorso (2012) ha smesso di essere come suo solito al di fuori del continuum spazio temporale della serie e ne è diventato tassello imprescindibile in quanto punto di snodo. In un certo senso questa (chiamiamola così) 07x06 è il proseguire di una storia iniziata nella Londra Vittoriana ma che trova le sue origini nel primo episodio Asylum of the Daleks. Tutto collegato. Nel frattempo abbiamo detto bye bye a Rory e Amy ed è spuntata quella che effettivamente è la prima companion del Dottore da molto tempo a questa parte. Inutile negarlo, i Pond sono stati qualcosa di più. Spero che questo "ritorno alla normalità" possa coincidere con un ritorno ad alcuni vecchi personaggi, ruoli importanti e dimenticati nelle due serie precedenti, il Capitano Jack con la sua Torchwood o la Unit, per dirne due. Senza per questo cadere nella temuta trappola di una serialità spinta all'eccesso, indice di un appiattimento e di una ripetitività che già questo The Bells of Saint John sembrerebbe negare.


Spoiler

Allo stesso tempo sembrerebbe che qualcosa di nuovo sia in arrivo se non a livello strutturale almeno dal punto di vista della varietà. Ho già parlato di un possibile nuovo arcinemico, quella Grande Intelligenza già incontrata nello speciale natalizio The Snowmen. Lo dice il nome stesso del personaggio, no? Grande Intelligenza. I passati arcinemici del Dottore (il Maestro e i redivivi Dalek) hanno sempre avuto la caratteristica di poter competere col nostro proprio dal punto di vista dell'intelletto e 'sto personaggio sembra ne abbia davvero molta di "materia grigia".
Ma forse la vera novità è proprio il nuovo personaggio Oswin (interpretato da una magnifica Jenna-Louise Coleman) di cui l'undicesimo Dottore sembra essersi davvero invaghito. Un Dottore (quello di Matt Smith) sempre più sopra le righe, sempre più padrone del personaggio - forse davvero la miglior incarnazione di sempre - ma allo stesso tempo sempre più preda di una grande varietà di sentimenti umani come l'amore e l'ira. Vedremo come reagirà alla cosa River Song. 

Fine Spoiler 

Tra motociclette volanti, battute sottili, ritmo serrato e wifi in grado di fagocitare le anime degli internauti, The Bells of Saint John sembra non tradire la lunga attesa che l'ha preceduto. Insomma, si preannunciano grandi cose e nuovi misteri da svelare. Si preannuncia una metà stagione da capogiro. Speriamo di non venire delusi. Ma basta solo questo per essere felici: "il Dottore è tornato".

Commenti

  1. I Pond mi mancheranno tantissimo (più che altro mi mancherà la Karen, stupenda, mi sono innamorato), oh Amelia Pond, senti come suona :)

    Però questa Oswin sono convinto ci darà grandi soddisfazioni.

    Quel che importa è che The Doctor è tornato!

    Doctor? Doctor Who?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho apprezzato molto la Karen, però il suo personaggio non mi ha mai convinto.

      Elimina
    2. A me non dispiaceva neanche il personaggio, forse esageratamente decisiva in alcune situazioni, però non male davvero, mi piaceva davvero parecchio... ora confidiamo in Jenna.

      Elimina
  2. --Domandina fatta già con un bella sagoma da poligono tirata addosso.--


    Dove trovo, se le trovo,le serie precedenti in Italiano? E'ora che lo guardi, stò DW.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rai 4 ogni tot le ritrasmette (ma difficile che lo rifacciano dalla prima del nuovo ciclo) altrimenti basta cercare su google e trovi tutto quello di cui hai bisogno. Invece non ho ancora ben capito la pubblicazione in dvd, che a quanto ne so è ferma alla quarta stagione in italia.

      Elimina
  3. Nun cio'la tv, chuks....

    Ardunque quindi torrentandocelo lo trovo? Sicuro?

    Bon!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Torrentalo in inglese che il Doctor in italiano non è lui, non si può fare. E puro British-style, non ammazzartelo, sottotitola!

      Elimina
  4. Sisi...gia' lo so.Ma nuniiiaffo'..Vedo quello che trovo.Ma non e' problema mio che seguo tranquillo in tre lingue,bensi' cruccio della mia Dolcetesso'...E se non ottempera Lei,m'attacco...Claro? ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

... e tu, cosa ne pensi?

Post più popolari