Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

[Netflix] Il Rituale (di David Bruckner, 2018)

David Bruckner è uno di quei registi che sembrava non avrebbe mai rinunciato a quell'attitudine underground un po' sporca, un po' malata che è propria di chi si muove nel mondo dell'horror indi americano. Specifico americano perché ritengo netta la differenza tra il cinema indipendente europeo e quello d'oltreoceano. Poi però Bruckner arriva a dirigere un film inglese, prodotto da Netflix, ambientato quasi esclusivamente in Svezia, tra i boschi e le montagne, e le carte in tavola cambiano un pochino. Perche Il Rituale è, per quasi tutta la sua totalità, un film d'atmosfera che sfrutta due elementi per creare terrore: l'ambiente naturale, che diventa quasi "di frontiera", e le dinamiche umane. 
Quattro attori per circa 70 minuti di film. Phil, Dom, Hutch, e Luke sono quattro amici che in seguito a un lutto abbandonano la loro cara Inghilterra e si recano in Svezia per una vacanza sulle montagne in onore dell'amico Rob. Solo che, durante un'…

Ultimi post

Netflix: The Cloverfield Paradox (di Julius Onah, 2018)

Lake Bodom (di Taneli Mustonen, 2016)

[Netflix] Black Mirror - Quarta Stagione

[Netflix] Devilman: Crybaby e il bullismo della rete

mother! (di Darren Aronofsky, 2017)

I miei film horror del 2017

I MIEI film del 2017: una TOP 5

Raw - Una Cruda Verità (di Julia Ducournau, 2017)

Netflix: Mindhunter (Stagione 1)

Netflix: La Scoperta (di Charlie McDowell, 2017)